Pialassa della Baiona – Il paradosso e la speranza

Pialassa della Baiona – Il paradosso e la speranza

La pialassa della Baiona è una laguna salmastra di circa una migliaio di ettari situata a nord di Ravenna incastonata come una pietra preziosa tra Marina Romea e la Pineta di San Vitale.

Ai bordi dello specchio d’acqua, su cui garzette, gabbiani e fenicotteri riflettono il loro volo, corre una strada sterrata percorribile a piedi o in bici. Sul lato dove sorge la piccola cittadina costiera per tutto il sentiero si snoda un percorso della salute.

Tra i paesaggi più suggestivi che ho visto sicuramente rientra la pialassa al tramonto, i colori del cielo incorniciati all’orizzonte da una sottile linea di pineta si riflettono sulla laguna che lentamente si colora come la tavolozza di un pittore di tutte le sfumature di soffici rosa e taglienti blu e azzurri.

Se si continua a passeggiare fino alla fine di Marina Romea e s’imbocca a sinistra per via delle Valli s’iniziano a scorgere i “padelloni”, come noi Romagnoli chiamiamo i capanni da pesca che da sempre si aggrappano sui bordi di ogni bacino acquifero della zona. Qui, volgendo lo sguardo verso sud si può ammirare quello che a mio parere si rivela come uno dei grandi paradossi della nostra civiltà contemporanea: le fabbriche che producono costantemente plastica e le centrali elettriche della zona industriale di Ravenna fanno da sfondo a un immenso tappeto d’acqua che si srotola a perdita d’occhio incanalato dalla pineta.

Nonostante l’assurdità di questo panorama, nel volo di un airone e nel nitrito di uno dei cavalli che nascono e vivono allo stato brado in questo parco naturale trovo un briciolo di speranza dove il progresso non ha ancora conquistato e calpestato la natura selvaggia. E che a un passo da casa è ancora possibile sfuggire alla frenesia della vita di città e immergersi anche se per poche ore nella pace dell’impassibile immobilità delle acque della laguna della Baiona.

Come arrivare

In auto: seguire le indicazioni Lidi Nord/Marina Romea. Da Ravenna si raggiunge tramite Via Baiona
In autobus: Linea n. 90

Food & Drink consigliati nelle vicinanze

Fargo cafè – Dove si entra una volta usciti

21 dicembre 2015

fargo
[wp-review]

Tagged , , , , .

Nato negli anni ottanta a Ravenna, in seguito a studi classici viene imprigionato a Bologna in una laurea magistrale in Economia dalla quale scappa verso la Spagna, dove gestisce una sala di concerti per diversi anni. Incurabile migratore durante i mesi invernali, si ciba di libri, musica e cappelletti. Ama i grandi spazi aperti come oceani, montagne e deserti, permaloso per natura, può diventare aggressivo se rinchiuso entro mura domestiche alle quali predilige amache e tende. Classificato dagli studiosi come specie in via d’estinzione.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *