Casa del Caffè – La piccola bottega di Fabiana

Casa del Caffè  – La piccola bottega di Fabiana

Molto spesso gli angoli più belli e caratteristici di una città sono quelli più nascosti, che ci aspettano nella penombra: un po’ come Via Giacchino Rasponi, la strada che nel cuore di Ravenna collega Piazza dell’Aquila con Piazza Kennedy.
Qui si svelano, purtroppo sempre più timidamente, alcune delle botteghe più antiche della città che, orgogliose, ancora resistono. E inoltrandosi curiosi, senza quasi accorgersene la mente e gli occhi ritornano un po’ indietro nel tempo con i suoi odori e profumi: ecco che ci si ritrova così avvolti dall’aroma di caffè che esce dalla Casa del Caffè di Morini Fabiana.
Una bottega di leccornie, una torrefazione, un luogo dove bere un caffè rubato alla pausa pranzo o dove perdersi ad osservare vecchie immagini dall’aria antica? Bè, forse questo luogo racchiude parte di tutto questo.

Da quasi trent’anni questo piccolo angolo situato nel centro della città e dall’aria estremamente familiare ha fatto del caffè e dei suoi aromi il suo principale biglietto da visita, organizzando degustazioni di diverse miscele Mokador (ad oggi sette in tutto) o incentivando sempre di più il servizio d’asporto e di rivendita. Ma oltre a un caffè all’altezza del nome (a questo proposito è da notare anche la qualità del decaffeinato: punto a favore per nulla scontato, come sottolineano i veri amanti del caffè!) e a tutto ciò che quei chicchi marroni possono sprigionare e portare con sé, Fabiana ha sempre portato avanti una ricerca accurata e per nulla casuale mirata alla qualità dei prodotti e alla verità dei sapori, dalle liquerizie Amarelli che i nostri nonni custodivano in tasca, alle caramelle ancora in vendita sfuse nei vasi di vetro fino al cioccolato artigianale proveniente da diverse regioni d’ Italia e oltre confine.
E se capitate in zona nelle prime ore della giornata, nonostante il locale sia privo di tavolini, sarebbe un peccato privarsi del loro cappuccino accompagnato da una, o perché no!, due brioche. Ecco come un piccolo luogo nascosto, in modo semplice possa far riscoprire l’autenticità e la verità di certi odori e profumi, dedicando loro un’attenzione in grado di ridare vigore a un tempo che forse a noi si svelerà sempre meno ma che ha ancora la forza di lasciare un segno.

Come arrivare

Via Gioacchino Rasponi, 14
Ravenna

A piedi: 15 minuti dalla stazione ferroviaria
In auto: parcheggio a pagamento in Via Guidarelli

Da vedere nelle vicinanze

Uno sguardo sul passato: il battistero neoniano

15 novembre 2015

battistero neoniano
Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 0 reviews

Tagged , .

Nata a Ravenna nel 1989, ma ancora in attesa di trovare un luogo in cui fermarsi. Esperienze di volontariato si sono alternate a periodi di studio e lavoro in Europa e oltreoceano, portando sempre con sé l'aria e il profumo di mare con il quale sono cresciuta. Appassionata, curiosa di fotografia e letteratura, laureata in Lettere Moderne a Bologna e specializzata in Italianistica e culture letterarie europee. Da qui in poi...tutto è da scoprire!!!